Attività

Unire le persone e gli interessi, anche contrapposti, esige un paziente e diligente studio di tutti i fatti e la capacità creativa e innovativa – con conoscenza nel dettaglio delle regole e degli istituti giuridici – di rispondere al meglio alle esigenze, anche in divenire, dei propri clienti.

 

L’attività di Pavesio e Associati with Negri-Clementi, coniugando la conoscenza delle best practice nazionali a quelle internazionali, è focalizzata nell’assistenza alle imprese e agli istituti finanziari per la costituzione, instaurazione e gestione di rapporti con i diversi stakeholder, la riorganizzazione, ristrutturazione ed espansione in Italia e all’estero.

 

L’esperienza è incentrata nel diritto societario e commerciale, diritto del lavoro, diritto amministrativo, diritto della concorrenza nonché nel diritto bancario e finanziario. In ambito giudiziale, Pavesio e Associati with Negri-Clementi assiste clienti italiani ed esteri in contenziosi civili, commerciali e giuslavoristici come pure in procedure arbitrali, anche internazionali.

 

Lo Studio ha, inoltre, una specifica esperienza in materia di costituzione di trust e figure giuridiche affini, in operazioni sul mercato immobiliare e delle energie rinnovabili e in diritto dell’arte e art consulting.

 

Pavesio e Associati ha ricevuto il TopLegal Award come Miglior Studio del Nord Italia per l’anno 2012.

 

Un riconoscimento che ci fa molto piacereha dichiarato l’Avvocato Carlo Pavesio e che desidero dedicare in primo luogo a tutti i miei soci e allo studio intero. Abbiamo creduto con entusiasmo e dedizione nel nostro progetto di coniugare un forte radicamento territoriale con l’associazione indipendente a un prestigioso studio globale così da poter offrire un’assistenza professionale di eccellenza ovunque nel mondo. Un grazie in particolare a tutti i nostri clienti, che con la loro creatività e passione imprenditoriale ci stimolano a studiare sempre più la norma ed aggiornare il pensiero giuridico perché sia non solo strumento di tutela e composizione delle controversie, ma fonte di aggregazione di iniziative e progettualità.”